Logo per bottoni

PIERO BOTTONI. ARCHITETTURA E DESIGN A MILANO. STORIA DI CASA FINZI

L’Ordine degli Architetti PCC della provincia di Mantova propone la presentazione del libro “PIERO BOTTONI. ARCHITETTURA E DESIGN A MILANO. STORIA DI CASA FINZI”, edito da Silvana Editoriale ed organizzata da “Gli Amici dell’Archivio di Stato di Mantova”.
L’incontro avrà luogo il 22 gennaio 2020 dalle ore 17:00 alle 19:00 presso l’Archivio di Stato di Mantova – Sacrestia della SS.ma Trinità sito in Via Dottrina Cristiana n. 4.

 

La Conferenza è accreditata con 2 CFP.

 

Gli autori, Valeria Finzi, intraprendente erede della famiglia dei famosi pellicciai internazionali e Matteo Cassani Simonetti, ricercatore di Storia dell’Architettura dell’Università di Bologna, impegnato da anni nello studio dell’opera di Piero Bottoni, attingendo al ricco patrimonio documentario e fotografico di casa Finzi e all’archivio privato del famoso architetto, conservato presso il Politecnico di Milano, hanno portato alla pubblicazione un nuovo, originale studio che, attraverso le vicende della famiglia Finzi, gelosa custode della propria origine ebraica mantovana, getta luce su un aspetto meno conosciuto dell’attività del grande urbanista Piero Bottoni, più noto a Mantova per la sua collaborazione al Piano Regolatore cittadino degli anni cinquanta, cardine dello sviluppo urbanistico della nostra città.
Attraverso questo libro vengono altresì ricostruiti alcuni episodi dell’architettura moderna degli anni trenta e quaranta relativi alla progettazione e alla produzione in serie di mobili e complementi d’arredo, che hanno gettato le basi del primo design milanese e che hanno diffuso uno stile, un modo di vivere, una moda.

“Protagonisti di questo volume sono la storia di una famiglia, della sua casa e dei suoi architetti nel corso del secondo Novecento. I Finzi, curiosi e innovativi professionisti internazionali, chiamarono Piero Bottoni (1903-1973) a disegnare i mobili e la sede dell’azienda di famiglia. I loro incarichi diventano così un campione significativo di quel momento storico. Successivamente all’intervento di Bottoni, casa Finzi è stata teatro dell’opera di Franca Helg, Vito e Gustavo Latis e Giovanna Franco Repellini, che ne hanno aggiornato il carattere in sinergia con i propri committenti. Questo libro permette di ricostruire alcuni episodi della stagione dell’architettura moderna degli anni trenta e quaranta relativi alla progettazione e alla produzione in serie di mobili e complementi d’arredo, che hanno gettato le basi del primo design milanese diffondendo uno stile, un modo di vivere, una moda.”

 

Per poter dare seguito alla propria partecipazione con il RICONOSCIMENTO DEI CREDITI è necessario:

1. confermare la propria adesione esclusivamente tramite il pulsante PRENOTAZIONE. 

Per chi fosse sprovvisto delle credenziali di accesso, la Segreteria dell’Ordine è a disposizione per fornire i dati necessari al proprio accreditamento.

 

2. versare il contributo di 10€ per le spese di Segreteria. Il pagamento dei diritti di segreteria per vedersi riconosciuti i crediti formativi DEVE essere effettuato tramite bonifico bancario sul c/c dell’Ordine APPC della provincia di Mantova presso Banca Popolare dell’Emilia Romagna IBAN: IT 20 A 05387 11500 00000 1064622 con causale PIERO BOTTONI – ARCHITETTURA E DESIGN A MILANO – NOME E COGNOME .

 

3. La contabile di bonifico dovrà poi essere inviata via e-mail alla Segreteria dell’Ordine (associazionearchitettimantova@gmail.com) che confermerà la prenotazione richiesta.

 

4. L’ISCRIZIONE sarà VALIDATA esclusivamente dopo la ricezione della contabile del pagamento. Siete pregati di inviare immediatamente la contabile poiché i posti sono limitati e quindi saranno assegnati a coloro che per primi valideranno l’iscrizione.

  • RSS Da CNAPPC

  • RSS Da Edilportale.com

  • RSS da Professione Architetto